NEWS

I 4 ELEMENTI – I Principi originari della Vita – XII – ASTROLOGIA (4) – Elementi dominanti: affinità e divergenze (2) – di Daniela Deneb Felici

Cosa succede nel caso in cui a prevalere siano elementi non propriamente affini? Le loro qualità energetiche potrebbero indurre a modalità espressive contraddittorie e discontinue ma, nel caso in cui riescano ad integrarsi, potrebbero comunque arrivare a svolgere armoniosamente le proprie funzioni.
Lo sforzo nel cercare di integrare le qualità contrastanti porterà allo sviluppo di qualcosa di insolito, di una visione più ampia e di capacità creative originali e innovative. Vediamo quindi cosa succede con le combinazioni Aria/Acqua, Aria-Terra, Acqua-Fuoco, Terra-Fuoco.

I 4 ELEMENTI – I Principi originari della Vita – XI – ASTROLOGIA (3) – Elementi dominanti: affinità e divergenze – di Daniela Deneb Felici

Per individuare quale o quali elementi colorano prevalentemente il nostro agire nella vita, terremo quindi conto dell’elemento del segno dove è collocato il nostro Sole, dell’elemento dell’Ascendente e della collocazione dei pianeti personali. Può accadere che da questa indagine risulti che gli elementi dominanti siano almeno due.
Secondo la loro prima classificazione questi potranno essere affini e compatibili o mostrare qualità contrapposte e distanti.
Gli elementi Aria e Fuoco sono entrambi attivi/estroversi e riguardano prevalentemente la coscienza, e gli elementi Acqua e Terra sono entrambi passivi/introversi e classificati come inconsci.
Ne risultano ovviamente due diverse tipologie psicologiche

L’arte del massaggio e la sua storia

La parola massaggio deriva dell’ebraico “massech” che significa frizionare, premere, o dal greco “masso”  che significa impastare, maneggiare. Le origini del massaggio si trovano in manoscritti cinesi risalenti al 2700 a.C, ma anche nei testi di medicina indiana dove veniva consigliato per ritardare l’insorgere della fatica e, ancora oggi, in India chiunque è in grado di eseguirlo.

Le rughe parlano di noi

Nella società odierna c’è molta attenzione all’aspetto estetico, avere il viso perfetto privo di rughe e imperfezioni è l’obiettivo dei nostri giorni e da qui la corsa alla ricerca dei metodi piu’ svariati e delle cure più efficaci per eliminarle, omologandoci così in quella raccolta di figurine dove siamo tutti uguali privi di espressione e privi del nostro vissuto. Per quanto si possano amare o odiare, le rughe raccontano la nostra vita, le nostre abitudini e il nostro carattere e come uno specchio riflettono tutto di noi: gioie, sofferenze, rabbia, rancore etc…ogni ruga parla di noi, unici, e mai la copia l’uno dell’altro.

I 4 ELEMENTI – I Principi originari della Vita – II

…E’ questo l’enigma che la Sfinge pone ad Edipo: la risposta è “l’Uomo”. Essa stessa si pone pertanto come enigma e come soluzione, in quanto rappresentazione simbolica delle varie dimensioni dell’uomo…

Il prezzo del successo – karma news

di Lara Scarsella. Non c’è solo gratificazione, ma anche tanta fatica, …

Plastica

Oramai dovresti saperlo che ingeriamo l’equivalente di plastica di una …

Il Portale del 22/02/2022

Quindi in pratica questa data ci dice:
Rilassati, non correre e non temere. Cresci, impara, elevati ed esprimi e condividi la tua saggezza e la tua conoscenza. Sarai “iniziato” alla conoscenza. Ama e trova l’equilibrio tra spirito e materia. Non cercare l’approvazione degli altri ma ascolta quello che ti dice il cuore.
E ancora il 12: “indica la ricomposizione della totalità originaria. In altre parole indica la discesa in terra di un modello cosmico di pienezza e di armonia. Infatti, il significato del numero Dodici indica la conclusione di un ciclo compiuto. Il 12 è il simbolo della prova iniziatica fondamentale. Questa prova permette di passare da un piano ordinario ad un piano superiore, sacro. Il Dodici possiede un significato esoterico molto marcato in quanto associato alle prove fisiche e mistiche che deve compire l’iniziato. Superate le prove induce ad una trasformazione, in quanto il passaggio si compie su prove difficili, le uniche che portano ad una vera crescita. In molte culture i riti iniziatici si compiono all’età di 12 anni, dopo di che si entra in un’età adulta. (passo di Corinne Morel pubblicato nel Dizionario dei simboli, dei miti e delle credenze (Giunti Editore, 2006).

Questa data è quindi una sorta di “porta” di entrata in questo anno di ulteriori iniziazioni per arrivare alla conoscenza e all’espansione.

Risveglio Quantico: come sono arrivata ad utilizzare il suono come strumento di evoluzione

Risveglio Quantico – il bagno sonoro che cambia la vita
E’ da oltre 5 anni che utilizzo il suono come strumento di evoluzione dell’essere e il modo in cui è successo è veramente meraviglioso. Voglio spiegare perché ho chiamato un bagno sonoro con le campane tibetane, le campane di cristallo e la voce Risveglio Quantico. Per chi non viaggia questo sentiero questa storia può apparire bizzarra, ma se così fosse non sareste su questa pagina a leggere questo articolo. Apri la tua mente e ti aiuterà a viaggiare nei sentieri del cuore verso infinite possibilità.
La frequenza del nostro pianeta si sta alzando e la nostra struttura mentale e fisica ha bisogno di adattarsi a questo cambiamento e il suono fa proprio questo e lo fa in modo accelerato. Anche se tutto può sembrare difficile al momento, stiamo andando verso qualcosa di più elevato. Come le doglie di un parto, stiamo vivendo il dolore del cambiamento per arrivare alla nascita di un nuovo mondo, un nuovo intento, la verità di chiamo, vibrazione nella materia.

La conquista della libertà

La libertà è qualcosa di diverso da quello che normalmente …

ARTICOLI RECENTI

I 4 ELEMENTI – I Principi originari della Vita – XII – ASTROLOGIA (4) – Elementi dominanti: affinità e divergenze (2) – di Daniela Deneb Felici

Cosa succede nel caso in cui a prevalere siano elementi non propriamente affini? Le loro qualità energetiche potrebbero indurre a modalità espressive contraddittorie e discontinue ma, nel caso in cui riescano ad integrarsi, potrebbero comunque arrivare a svolgere armoniosamente le proprie funzioni.
Lo sforzo nel cercare di integrare le qualità contrastanti porterà allo sviluppo di qualcosa di insolito, di una visione più ampia e di capacità creative originali e innovative. Vediamo quindi cosa succede con le combinazioni Aria/Acqua, Aria-Terra, Acqua-Fuoco, Terra-Fuoco.

IL MONDO DELLE EMOZIONI LETTO ATTRAVERSO L’ARCHETIPO DELLA LUNA. Le dee lunari: Artemide

IL MONDO DELLE EMOZIONI LETTO ATTRAVERSO L’ARCHETIPO DELLA LUNA

In astrologia, la luna, con la mutevolezza dei suoi cicli, è strettamente legata al femminile, alle emozioni, al bisogno di contenimento e di appartenenza. Attraverso la lettura della propria Luna, nel tema natale, possiamo rintracciare il nostro sentire più profondo, come lo mettiamo in campo nella vita e quanto ne siamo consapevoli.
Anche la lettura dei miti lunari ci dà un prezioso spunto di riflessione ed immedesimazione nelle tante sfaccettature del femminile.

Le dee lunari:

Ad ogni fase lunare, corrisponde una fase della vita che viene rappresentata da una divinità trifasica, raffigurata dai miti di tre dee.
(Inoltre il femminile viene incarnato da sei dee lunari ed una venusiana, che provengono dallo spezzettamento della Grande Madre e rappresentano gli archetipi del femminile, con la loro modalità di espressione. La lettura dei loro miti porta un messaggio più diretto alla propria anima, dato dall’immediatezza di un linguaggio che sembra appartenerci fin dalla notte dei tempi …)

Le tre dee associate alle fasi lunari sono: Artemide, che rappresenta la giovinezza, Demetra è la maturità, ed Ecate la vecchiaia. Ma vediamole da vicino:

Artemide:

Dea della Natura e della caccia, protettrice delle partorienti, viene associata alla Luna crescente, rappresenta l’adolescenza, la giovinezza…

I 4 ELEMENTI – I Principi originari della Vita – XI – ASTROLOGIA (3) – Elementi dominanti: affinità e divergenze – di Daniela Deneb Felici

Per individuare quale o quali elementi colorano prevalentemente il nostro agire nella vita, terremo quindi conto dell’elemento del segno dove è collocato il nostro Sole, dell’elemento dell’Ascendente e della collocazione dei pianeti personali. Può accadere che da questa indagine risulti che gli elementi dominanti siano almeno due.
Secondo la loro prima classificazione questi potranno essere affini e compatibili o mostrare qualità contrapposte e distanti.
Gli elementi Aria e Fuoco sono entrambi attivi/estroversi e riguardano prevalentemente la coscienza, e gli elementi Acqua e Terra sono entrambi passivi/introversi e classificati come inconsci.
Ne risultano ovviamente due diverse tipologie psicologiche

Raccontami una fiaba… Ricordi del Mago di Oz: 19° puntata conclusiva, a cura di Paola Mazzarino “Ritorno a casa”

Raccontami una fiaba…

Ricordi del Mago di Oz: 19° puntata conclusiva, a cura di Paola Mazzarino

“Ritorno a casa”

… – “Basterà che tu batta i tacchi tre volte, e facendo solo tre passi, sarai a casa”. Dorothy spalancò gli occhi, colmi di stupore, e con lei l’intera combriccola rimase senza parole…

…Anche Glinda rimase per un attimo in silenzio, forse pure lei stupita del loro stesso stupore, poi disse: – “avresti potuto farlo sin dall’inizio” – “sì, certo, ma non avrei mai conosciuto i miei amici, e a quest’ora lo spaventapasseri starebbe ancora appeso ad un palo, senza un cervello, e il boscaiolo starebbe bloccato con le sue giunture arrugginite e senza un cuore, e il leone continuerebbe ad essere un codardo, invece ora è pieno di coraggio. Inoltre non avremmo sconfitto le Streghe malvagie e liberato Oz, che in qualche modo è potuto tornare a casa” – “infatti, questo viaggio è stato utilissimo, direi necessario per la vostra completezza. Ed ora sei pronta a tornare a casa, piena di cose nuove da raccontare?” …

Entanglement, Interconnessi: noi siamo TUTTO

A ben riflettere le separazioni sono fittizie, sono un’illusione per nascondere una Verità che non siamo pronti ad accettare: noi veniamo dal Tutto, noi siamo Tutto e al Tutto ci ricongiungeremo.

CATEGORIE