Cerca
Close this search box.

La storia del pedicure e suggerimenti homemade

Parlando della storia del pedicure, possiamo risalire alle antiche civiltà che praticavano la cura dei piedi per motivi igienici, terapeutici ed estetici. Gli Egizi, ad esempio, erano noti per la cura del corpo e anche i faraoni ricevevano trattamenti per i piedi come parte della loro routine di bellezza. Anche nell’antica Roma e Grecia era praticato soprattutto dalle classi elevate come simbolo di status e benessere. In Cina, la medicina tradizionale riconosceva l’importanza della cura dei piedi per il benessere generale. Durante il Medioevo, era praticata soprattutto dalla nobiltà, ma nel Rinascimento tornò ad essere popolare grazie alla riscoperta delle pratiche igieniche e mediche antiche.

 

Oggi è accessibile a tutte le classi sociali e praticato in tutto il mondo nei saloni di bellezza, spa e centri benessere. Le tecniche e i trattamenti si sono evoluti, offrendo una vasta gamma di servizi che vanno dai trattamenti igienici a quelli terapeutici ed estetici.

 

La riflessologia plantare, con le sue antiche origini e lo sviluppo moderno, offre benefici che vanno oltre il semplice rilassamento, tra cui la riduzione dello stress, il miglioramento della circolazione e il sostegno al sistema immunitario. Questa pratica olistica può contribuire a promuovere un senso di equilibrio e armonia nel corpo, combinando beneficio fisico con benessere mentale ed emotivo.

Prendersi cura dei piedi con trattamenti naturali è un modo efficace e sicuro per mantenere la loro salute e bellezza. Ecco alcuni suggerimenti e trattamenti naturali che puoi provare:

Per fare il pediluvio utilizzare:

1) Sale Epsom:

– Aiuta a ridurre gonfiore, alleviare il dolore e ammorbidire la pelle. Aggiungi 1/2 tazza di sale Epsom in una bacinella di acqua calda e immergi i piedi per 15-20 minuti.

 

2) Aceto di Mele:

– Aiuta a combattere infezioni fungine e batteriche. Mescola 1/4 di tazza di aceto di mele con una bacinella di acqua calda e immergi i piedi per 15 minuti.

 

3) Bicarbonato di Sodio:

– Esfolia la pelle e neutralizza gli odori. Aggiungi 2-3 cucchiai di bicarbonato di sodio in una bacinella di acqua calda e immergi i piedi per 15-20 minuti.

 

Per fare esfoliazione:

1) Scrub allo Zucchero e Olio di Cocco:

– Rimuove le cellule morte e idrata la pelle. Mescola 2 cucchiai di zucchero di canna con 2 cucchiai di olio di cocco. Massaggia delicatamente sui piedi con movimenti circolari, poi risciacqua con acqua tiepida.

 

2) Scrub al Sale Marino e Olio d’Oliva:

– Esfolia la pelle e la nutre. Mescola 2 cucchiai di sale marino con 2 cucchiai di olio d’oliva. Massaggia sui piedi e risciacqua.

 

Per idratare

1) Olio di Cocco:

– Idrata e ammorbidisce la pelle.Massaggia l’olio di cocco sui piedi puliti prima di andare a letto e indossa dei calzini di cotone per tutta la notte.

 

2) Burro di Karité:

– Estremamente idratante e nutriente. Applica una quantità generosa di burro di karité sui piedi puliti e massaggia fino a completo assorbimento.

 

Per effettuare trattamenti per problemi specifici:

 

1) Micosi delle Unghie:

– Tea Tree Oil: Questo olio essenziale ha proprietà antimicotiche. Applicane una goccia direttamente sull’unghia infetta due volte al giorno.

 

2) Calli e Duroni:

– Impacco al Limone: Il succo di limone può aiutare ad ammorbidire i calli. Applica una fetta di limone sul callo e fissala con una benda per tutta la notte.

 

3) Odore dei Piedi:

– Aceto di Mele e Olio Essenziale di Lavanda: L’aceto di mele aiuta a bilanciare il pH della pelle e la lavanda ha proprietà antibatteriche. Mescola parti uguali di aceto di mele e acqua, aggiungi alcune gocce di olio essenziale di lavanda e usa questa miscela per un pediluvio.

 

Massaggio

1) Massaggio con Olio Essenziale:

– Riduce il dolore, rilassa i muscoli e migliora la circolazione. Mescola 2-3 gocce di olio essenziale (come lavanda o menta piperita) con un cucchiaio di olio vettore (come olio d’oliva o di mandorle) e massaggia i piedi con movimenti circolari.

 

Per la prevenzione e cura quotidiana

1) Indossare calzature adeguate:

– Scegli scarpe comode che supportino bene il piede e permettano la traspirazione.

 

2) Tagliare le unghie correttamente:

– Taglia le unghie dei piedi dritte per evitare unghie incarnite.

 

3) Asciugare bene i piedi:

– dpopo il lavaggio, asciuga accuratamente i piedi, specialmente tra le dita, per prevenire infezioni fungine.

 

Utilizzare questi trattamenti naturali può aiutarti a mantenere i piedi sani, morbidi e liberi da problemi comuni.

 

Operatrice del benessere

Monica Rossi

Condividi l'articolo